Saltar al contenido

4. Monti del Demanio (932 m)

Dal Santuario dell’Avvocata verso il monte Finestra. Il nostro percorso continua con i Monti del Demanio, un sentiero molto impegnativo in cui la segnaletica scompare. Il consiglio da parte nostra è di affrontare l’itinerario con la giusta strumentazione e con un buon allentamento alle spalle.

Se hai intenzione di vivere questo percorso durante i mesi più caldi, quelli estivi, porta con te delle riserve di acqua e un cappellino per proteggerti dal sole. I Monti del Demanio presentano un’altezza media sui 900 metri sul livello del mare.

Dal sentiero 300CAI prima di raggiungere il Santuario dell’Avvocata c’è un bivio che indica la direzione verso il santuario, dando le spalle alla segnaletica sulla sinistra si intravede l’ingresso verso i Monti del Demanio, bisogna essere attenti a prendere la giusta strada.

Il sentiero lungo i Monti del Demanio ci porta a salire verso Monte Finestra passando dalla valle di Tramonti che si affaccia sul mare di Maiori e la vallata metelliana con Cava de’ Tirreni. Il sentiero passa proprio sotto la vetta del Monte del Demanio (932m), la zona dell’Aria del Grano, Foce di Pucara (865m),  Colle Solve (935m), Colle della Serra (936m) fino a giungere a Foce di Tramonti (896m).

Foce di Tramonti è un punto molto importante lungo l’Alta Via dei Monti Lattari, è un quadrivio e da qui inizia la salita verso Monte Finestra, ma si può scendere verso il Corpo di Cava lungo il sentiero 306CAI ed il Sentiero delle Tramontane 309CAI che porta alla valle di Tramonti.

Deja un comentario

error: I contenuti altaviadeimontilattari.it sono protetti da copyright