Vai al contenuto

21.Montepertuso – Valle Pozzo

Montepertuso – Caserma della Forestale – Madonna de Castello – Valle Pozzo – Montepertuso

Durata: 6,2 km

Tempo di percorrenza: 4h 30′

Percorso – Più complesso nella parte che da Santa Maria del Castello scende lungo la Valle Pozzo. I sentiero spesso si riduce ad una tenue traccia lungo pendio abbastanza scosceso. Calzature adatte a terreni “difficili” sono quasi obbligatorie. La parte restante non presenta difficoltà.

Avvicinamento-Partenza ed arrivo dalla piazza di Montepertuso raggiungibile in automobile o con autolinea locale da Positano.

Punti di ristoro – Ristoranti, trattorie e bar a Montepertuso, a metà strada, in località Madonna del Monte un ristorante e un bar con generi alimentari.

Si parte dalla piazzetta di Montepertuso e si segue la strada in direzione di Nocelle. Dopo circa 200 metri una curva a destra scavalca un ruscello, cento metri dopo, invece, a sinistra, una scalinata porta verso le case soprastanti. Una lunga serie di tornanti si addentra, lentamente, nella macchia mediterranea. Dopo un tratto rettilineo che porta fino al crinale si volta decisamente a sinistra (ignorare la debole traccia che prosegue in basso verso destra). Il sentiero, ben tenuto, prosegue con andamento variabile. Più avanti si supera una deviazione verso destra (da non seguire) e si prosegue fino alla Caserma della Forestale.

Il nome non deve trarre in inganno: il fabbricato si presenta come un piccolo edificio con un piazzale antistante, corredato da un paio di barbecue in pietra. Dalla caserma, verso l’alto, prosegue il sentiero 00del CAI (non fa parte di questo percorso) che attraversa tutta la dorsale della Penisola Amalfitana. Una grande frana sbarra il tratto. Il percorso prosegue in direzione opposta a quella dalla quale si è arrivati, verso ovest, seguendo un comodo sentiero che, in poco meno di un’ora, porta alla località di Santa Maria del Castello.

Pochi metri prima di arrivare alla strada (nelle vicinanze, in direzione della chiesa, c’è un ristorante con bar) si prende un sentiero appena accennato che, in basso e verso sinistra, zigzagando porta nell’impluvio della Valle Pozzo.

Da qui in poi il sentiero, non sempre facile da individuare e di non facile percorribilità, porta verso il basso più o meno lungo il torrentello che percorre la valle. Più in basso, al termine di una gradinata, si arriva ad un bivio: si prende a sinistra, si scavalca o si guada il corso d’acqua e si prosegue lungo un agevole sentiero che sovrasta e segue parallelamente la strada che da Positano porta a Montepertuso. Al termine si arriva ad un parcheggio e, mantenendosi sulla sinistra, ci si addentra nell’abitato tramite una stradina pedonale che porta fino alla piazza dalla quale si è partiti.

21.Montepertuso – Valle Pozzo

Rispondi