Vai al contenuto

13. Il borgo di Santa Maria al Castello (670m)

Dall’ascesa da Monte FaitoConocchia e il Molare lungo il loro versante meridionale si giunge alla sella prima di Monte Comune dove si nasconde il piccolo borgo di Santa Maria al Castello, frazione di Vico Equense, a 670 metri sul livello del mare.

Arroccato sulle colline vicane, a strapiombo su Positano, il borgo offre scorci paesaggistici magnifici, da una posizione geografica unica. E’ stato per secoli punto obbligato di passaggio di genti e mercanzie; l’unica alternativa era la circumnavigazione della Penisola spingendosi fino a Punta Campanella. Oggi è un importantissimo crocevia per gli escursionisti: da un lato l’Alta Via dei Monti Lattari che collega il Faito verso l’area sorrentina di Monte Comune e Vico Equense, dall’altra Bomerano per raggiungere il Sentiero degli Dei e poi Positano verso Montepertuso e località Il Corvo con i sentieri “Le Tese” e “Capo d’acqua”.

Questo borgo è un punto strategico per gli escursionisti in viaggio lungo l’Alta Via come punto di ristoro e rifornimento per la presenza di negozi alimentari, bar, ristorante e B&B. Punto di interesse storico e culturale è la chiesa di Santa Maria del Castello.

Da questo borgo si riparte verso la salita a Monte Comune lungo il 300 CAI.

13. Il borgo di Santa Maria al Castello (670m)

1 commento su “13. Il borgo di Santa Maria al Castello (670m)”

  1. Pingback: 14. Monte Comune (877 m) - Alta Via dei Monti Lattari

Rispondi