Vai al contenuto

11. Monte Molare (1444m) e Croce della Conocchia (1314 m)

Percorrendo il 300 da Monte Faito o dal Santuario di San Michele si giunge poco dopo al bivio con il sentiero 350 CAI che conduce al Monte Molare (1444m), mentre proseguendo si continua raggiungendo la Croce della Conocchia (1314m).

Il Monte Molare è uno dei luoghi più suggestivi dell’intero complesso montano dell’Alta via dei Monti Lattari. Il paradiso in Terra. Si tratta della cima più alta del territorio dei Monti Lattari, ad una quota di circa 1444 metri, ed è anche conosciuta con il nome di Pizzo San Michele. Fa parte di un complesso di 3 vette denominate Sant’Angelo ai Tre Pizzi.

Questi sentieri per raggiungere le due vette sono situati nei pressi di Vico Equense ed offrono viste panoramiche, sono molto tratti molto brevi per escursioni mirate in zona ed è tragitto valutato con una difficoltà E.

Il sentiero è principalmente utilizzato per escursioni, passeggiate, gite nella natura e birdwatching. Il percorso prevede una camminata di 2 chilometri ed un sentiero ben segnato.

Il sentiero dal Santuario a queste due vette è accessibile a tutti e la fine dell’itinerario è meravigliosa. Vedrete Sorrento da lontano: una piccola gioia per gli occhi. Ma non solo. Dalla cima è possibile vedere Positano, la Penisola Sorrentina, Capri e le isole dei Galli.

Rispondi

error: I contenuti altaviadeimontilattari.it sono protetti da copyright